Home Guide all'uso... Guida all'uso di nLite

vota per questo sito...

Guida all'uso di nLite

In questa sezione andremo ad anilizzare passo passo come snellire, personalizzare, aggiornare (e chi più ne ha più ne metta!) la nostra copia di Windows XP

In questa guida ci si riferirà alla versione "Professional" del sistema operativo Windows XP. La procedura descritta rimane valida anche nel caso in cui siate in possesso di altre versioni di Windows XP (Home Edition, OEM...).

Iniziamo...

1- Il software necessario

Per poter utilizzare nLite, dovrete scaricare ed installare Microsoft .NET Framework.
Microsoft .NET Framework è il componente Windows per la creazione e l'esecuzione di applicazioni software e Web service ed è INDISPENSABILE installarlo, altrimenti nLite non funzionerà. Il link per scaricare Microsoft .NET Framework lo trovate nella sezione "Link software" (potete anche installare la versione più recente del programma: la versione 3.5 Service Pack 1 vedi sezione "Link software").

Nota Bene: per poter utilizzare le immagini create con nLite è necessario un software per la masterizzazione di files immagine: nella sezione “Link software” troverete il link per scaricare ImgBurn (freeware).


2- La procedura
IMPORTANTE:
La guida è studiata in maniera da essere accessibile a tutti, si farà quindi uso, per quanto possibile, di soli software opensource o freeware.
Questa guida si basa sulla versione “1.4.9.1” di nLite.

nLite al suo interno contiene già una guida, vi basterà cliccare sull'immagine simile a questa... per avere risposta ai vostri dubbi.

La prima operazione da compiere è installare i software necessari. Se ancora non avete provveduto installate nell'ordine i seguenti software:

  1. Microsoft .NET Framework 2.0 (o la versione più recente 3.5 Service Pack 1).
  2. nLite 1.4.9.1
  3. Software per la masterizzazione dei files immagine ImgBurn
Una volta completata l'installazione dei software necessari copiate il contenuto del vostro CD di Windows in una cartella sul Desktop e chiamatela, per esempio, "CD_XP_Originale".

Terminata la copia dei files, avviate nLite, vi troverete di fronte a questa finestra. Cliccate sul pulsante “Avanti”.

Nella nuova finestra che comparirà, usando il tasto “Sfoglia” selezionate la cartella dove avete copiato il contenuto del vostro CD di Windows. Finita l'analisi della cartella cliccate su “Avanti”.

Nella finestra successiva avrete la possibilità di riprendere delle configurazioni precedentemente utilizzate, scegliendole tra quelle elencate oppure tramite il tasto “Importa” cercare il file (*.ini) che avete salvato in precedenza sul vostro PC. Se è la prima volta che usate nLite cliccate su “Avanti”.

Nella finestra successiva selezionate le operazioni che vi interessa eseguire. In questa guida, a titolo di esempio, selezioneremo tutte le voci.

Nella finestra successiva avrete la possibilità di integrare il Service Pack 3 (comprende tutti gli aggiornamenti del sistema operativo rilasciatiprecedentemente e alcuni nuovi aggiornamenti. Per maggiori informazioni "Panoramica di Windows XP Service Pack 3").
Attraverso il tasto “Seleziona”, dovrete indicare dove avete salvato il file del Service Pack 3.
In caso non lo abbiate ancora scaricato, potete seguire il link forniti da nLite oppure recarvi nella sezione “Link software” e scaricarlo da li.

Nota Bene:

  1. se il vostro CD/DVD contiene già il Service Pack 3 (potete verificarlo nella schermata “Percorso dei file di installazione di Windows”) non c'è bisogno di reinserirlo (quindi nella finestra “seleziona operazioni” potete evitare di selezionarlo).
  2. se il vostro CD/DVD è privo di qualsiasi Service Pack o ha il solo SP1 basta integrare il solo SP3.
  3. nel Service Pack 2 sono incluse anche le DirectX 9.0c (http://it.wikipedia.org/wiki/DirectX)

Completata l'operazione di integrazione del Service Pack 3 clicca su “Avanti”, comparirà la seguente finestra...

In questa finestra potrete andare ad integrare molte cose.
Cliccando sul pulsante “Inserisci” potete integrare:

  • tutte le patch e gli aggiornamenti che sono usciti dopo il Service Pack 3
  • i software che usate comunemente
  • aggiungere dati al registro

Le patch e gli aggiornamenti si inseriscono così come sono: attraverso il tasto “Inserisci” basta indicare la cartella dove sono posizionati. Rispettate però le indicazioni fornite dalla guida interna di nLite

Le patch e gli aggiornamenti che sono usciti dopo il Service Pack 3 sono stati raccolti in un unico grande file che potete trovare nella sezione "Download".
I software e le aggiunte al registro devono essere eseguite mediante gli ”Add-Ons”, a tal riguardo visitate la sezione "Download".

cliccando sul pulsante “Avanzate” apparirà questa finestra...

spuntate la voce “Rimuovi i file del Catalogo”.

Nota Bene:

  1. se volete integrare anche Internet Explorer 7 dovete integrarlo come se fosse una normale patch.
  2. se volete integrare Windows Media Player 11 (e le relatvive patch) vi consiglio di utilizzare lo strumento "Windows Media Player 11 Slipstreamer" (informazioni nella sezione "Link software").

Completata l'operazione di integrazione delle patch e dei programmi si passa all'integrazione dei drivers

cliccando sul pulsante “Inserisci” appariranno due scelte

  1. Singolo driver
  2. Cartella driver multipli
In entrambi i casi bisogna andare ad indicare qual'è la cartella contenente il file ".inf" corrispondente al driver che interessa integrare (come spiegato nella guida di nLite).
Se il driver che si intende integrare contiene più cartelle o più file ".inf" utilizzate la seconda opzione, facendo sempre attenzione ad integrare i driver per il proprio sistema operativo (nel caso specifico di questa guida Windows XP).
Nota Bene:
  1. molte volte capita che i driver sono sotto forma di file eseguibile (.exe), in questo caso basta scompattare il contenuto (utilizzando dei software per la compressione/decompressione dei files come 7-Zip) in una cartella e seguire le istruzioni precedentemente illustrate.
  2. nella finestra “Driver” è presente l'opzione “Cancella dopo l'installazione”, spuntandola, dopo l'installazione del sistema operativo, verranno cancellati tutti i driver inutili o non utilizzati (nel caso carichiati drivers dall'hardware installato o non selezioniate solo i drivers corrispondenti al vostro sistema operativo, come indicato nell'immagine precedente).
Terminata l'integrazione dei drivers cliccate su “Avanti” e vi troverete di fronte a questa nuova finestra che non ha bisogno di commenti se non di una semplice lettura
i box di selezione in grigio (non selezionabili) indicano che quella specifica funzionalità non è supportata dalla copia di Windows in nostro possesso (nel caso di questa guida: “Media Center” e “Servizi Windows Server Core”).

Una volta selezionate le voci che Vi interessano cliccate su “OK” e vedrete la nuova finestra
qui potrete rimuovere tutti componenti che ritenete inutili o che non utilizzate.

ATTENZIONE: leggete con molta attenzione cosa state rimuovendo! La rimozione anche accidentale di un componente può provocare il malfunzionamento o l'instabilità del sistema operativo stesso.
Al tal riguardo, nLite descrive ogni singolo componente in maniera precisa in modo che possiate scegliere con attenzione quali rimuovere e quali lasciare. Alcuni componenti sono evidenziati in rosso per mettere in ulteriore evidenza l'importanza del componente stesso, si posso rimuovere ma a patto che siate sicuri di ciò che state facendo!
Non verranno qui elencati quali componenti rimuovere e quali no (la cosa è strettamente soggettiva), verranno però dati dei suggerimenti.

Per iniziare si consiglia di rimuovere:
  1. Driver
  2. Lingue
  3. Tastiere
  4. Cartelle
Nota Bene:
  • i driver sono quelli che già sono presenti nel CD di Windows. Assicuratevi di essere in possesso dei drivers (magari anche aggiornati) relativi al vostro hardware.
  • lasciate il supporto alla tastiera italiana.
  • lasciate il supporto alla lingua italiana
Se avete seguito i consigli qui riportati avrete una schermata com questa...

 
cliccate su “Avanti”.

La nuova finestra che vedrete riguarda le “Informazioni di Preinstallazione” ed è composta da più schede.
Non si andrà ad analizzare ogni singola scheda perchè facilmente comprensibili o comunque ricche di link alla guida di nLite (punto interrogativo bianco su fondo blu).

Terminato con le opzioni di preinstallazione, cliccate su “Avanti” e vi comparirà la finestra delle “Opzioni” che è composta da due schede: “Generali” e “Patch”
per la finestra “Generali” Vi basterà seguire le indicazioni che nLite fornisce per ogni singola voce, per la finestra “Patch” invece, seguite le indicazioni riportate nell'immagine qui sotto...
Nota Bene:
se fate uso di software per il peer-to-peer (P2P) come eMule, Torrent, alla voce “Connessioni simultanee massime” potete impostare il valore massimo (16777215), non vi farà scaricare più velocemente ma solo contattare un più alto numero di fonti. Può provocare un aumento del consumo delle risorse (CPU e RAM). Impostate il valore a 100. Fate attenzione, procedete per tentativi e vedete come reagisce il Vostro sistema.

Terminate le impostazioni nella finestra “Opzioni”, cliccate su “Avanti”, vi troverete di fronte alla finestra deidicata ai “Tweaks”.
anche in questo caso, come in precedenza nella finestra “Componenti”, non andremo ad indicare cosa spuntare e cosa no, in quanto la scelta è strettamente soggettiva (nonché facile da comprendere). Ponete però sempre molta attenzione alle vostre scelte! Una volta completata la selezione delle voci che vi interessano, cliccate sulla scheda “Servizi”.
in questo caso potete seguire la “GUIDA AI SERVIZI DI WINDOWS XP” (in formato PDF) che potete anche trovare nella sezione "Download". Terminato con i servizi cliccate su “Avanti” e vi comparirà una piccola finestra in cui vi si chiede conferma per l'avvio del processo. Cliccate su “Sì”.
a questo punto nLite inizierà il suo lavoro...
Il tempo necessario per terminare l'operazione dipende da due fattori:
  1. gli elementi integrati (patch e software)
  2. dalla potenza del Vostro PC
al termine del processo vedrete questa finestra (le dimensioni riportate dipendono da ciò che integrate e/o rimuovete).
cliccate su “Avanti” e apparirà la finestra per la creazione dell'ISO (immagine del Vostro CD/DVD).
A questo punto basta cliccare sul pulsante “Crea ISO” e scegliere dove salvare il file immagine e con che nome, al termine vi troverete di fronte alla finestra che vi avverte del termine del processo...
...sarà indicato dov'è salvata la vostra ISO e la dimensione di quest'utlima. Cliccate su “Avanti”.

Nota Bene: nella (remota) eventualità che abbiate problemi con la creazione delle immagini, prima di ricorrere a sofisticati e costosi programmi seguite le indicazioni della guida di nLite...
potete trovare i suddetti programmi a questi link a questo punto la procedura è terminata e non vi resta che provare la vostra ISO.
A tal riguardo c'è una sezione del sito “Test: la macchina virtuale” in cui vi verrà spiegato come, attraverso dei software di virtualizzazione, potrete testare la ISO creata senza formattare nulla.
Vi troverete di fronte alla finestra per la creazione dell'immagine del vostro CD di XP personalizzato.

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.