Home

12

Ott

2011

Microsoft apporta alcuni cambiamenti all'interfaccia di Windows 8

Ascoltando i propri utenti e gli sviluppatori, Microsoft apporta modifiche all'interfaccia Metro, che caratterizza Windows 8.

 

Windows 8 è stato distribuito, nella sua developer preview, oramai da qualche settimana: l'obbiettivo di Microsoft con questa release è quello di consentire agli sviluppatori la possibilità di cominciare a lavorare con il nuovo sistema operativo, ma non solo.

Come riporta l'azienda di Redmond sul suo blog ufficiale, infatti, lavorare già da una versione preview a diretto contatto con gli utenti rappresenta un'opportunità importante anche per Microsoft stessa. Ecco allora che in WIndows 8 verranno apportati alcuni cambiamenti al menu start, rispondendo direttamente alle richieste dei primi utilizzatori del nuovo sistema operativo.

 

 

Al momento in Windows 8 la visualizzazione delle applicazioni installate viene proposta in mero ordine alfabetico: non importa a quale gruppo o suite il software appartenga. Ecco allora comparire la modalità di visualizzazione "All programs - tutti i programmi" che ristabilisce la divisione in suite di appartenenza. Una vera e propria transizione che dovrebbe, a conti fatti, rendere meno problematica la migrazione dall'esperienza di utilizzo standard cui ci ha abituato Windows da anni a questa parte, ma non solo: anche una risposta diretta alla strategia che Microsoft considera fondamentale, quella di liberarsi dei classici menu a cascata.

 

{loadposition bannerrettangoloimmagine}

 

È interessante notare come, nonostante a conti fatti la "strada" che deve fare il mouse per avviare applicazioni in Windows 8 con interfaccia metro sia maggiore rispetto a quella necessaria invece in Windows 7, l'area destinata all'avvio delle applicazioni preferite sia invece assolutamente maggiore. Le immagini a seguire mostrano in modo diretto quanto affermato

 

 

 

Le zone di colore tendente al verde rappresentano le zone più facilmente raggiungibili e veloci da cliccare per chi è abituato ad una esperienza di utilizzo in Windows, quelle di colore rosso, ovviamente, l'opposto. Secondo quanto riportato da Microsoft, inoltre, l'interfaccia Metro permette di andare a raggiungere più velocemente anche le applicazioni meno utilizzate.

 

Fonte: hwfiles.it

{loadposition bannerbasso}

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.