Home
Microsoft Windows 7 è ottimo ma dipende dal prezzo, lo dice Dell

Dell è convinta che Microsoft Windows 7 sia un prodotto adatto e desiderato dall'attuale clientela. Solo i prezzi delle licenze imposti da Microsoft potrebbero ritardarne l'adozione. 

 

Si avvicina il rilascio di Microsoft Windows 7 e l'attenzione si sposta in parte anche sugli OEM o su tutte le figure del mercato che verranno interessate da questo importante evento. Dell nei giorni scorsi ha fornito interessanti elementi relativi a Windows 7, con particolare riferimento al segmento professionale.

Darrel Ward, director of product management Dell business client product group, è stato intervistato da Cnet.com in merito alla commercializzazione in varie versioni di Windows 7. Darrel Ward è stato categorico affermando che l'unico reale ostacolo all'adozione di Windows 7 potrebbe essere solo il prezzo fissato da Microsoft. Pur non fornendo elementi precisi, l'esponente di Dell ha affermato che le licenze retail di Windows 7 saranno sensibilmente più care rispetto a quelle di Windows Vista.

 

 

eNel caso specifico di Windows 7 Professional Dell si attende costi di licenza superiori rispetto a quelli di Windows Vista Business. Da questa previsione nasce la preoccupazione di Darrel Ward, infatti alcune tipologie di utenti potrebbero ravvisare un utile passaggio a Windows 7 ma sarebbero impossibilitati dai costi imposti da Microsoft.

Tralasciando le problematiche di prezzo, sulle quali Microsoft non ha ancora rilasciato dettagli precisi nemmeno in merito alle modalità di upgrade, Darrel Ward è convinto che l'utenza oggi è ben più propensa all'adozione di Windows 7 e non nega che le possibilità in termini di servizi offerti da Dell alla clientela possano divenire ben più interessanti. Dell segnala che tra la propria clientela vi siano già organizzazioni in attesa di effettuare la migrazione a Windows 7, e tale clientela sta già predisponendo al proprio interno tutte le procedure necessarie ad effettuare la migrazione.

Sul piano della compatibilità hardware e dello sviluppo dei driver Dell segnala un quadro positivo, anche se un minimo ritardo viene segnalato in merito allo sviluppo di driver WHQL (Windows Hardware Quality Lab) per il supporto delle tecnologie Intel Active Management Technology AMT.

 

Fonte: hwupgrade.it

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.